Lumad

Mentre la Politica a Manila prova a dimenticare l’esistenza di conflitti nei recessi dei propri confini meridionali e fare della Bangsamoro, per esempio, un altro esperimento fallito, sempre negli stessi recessi i conflitti armati continuano. A pagarne le spese sono sempre più le popolazioni povere, quelle etniche di minoranza o Lumad che abitavano Mindanao anche prima dell’arrivo degli arabi prima e degli spagnoli dopo, oppure le popolazioni musulmane che sperano e lottano per una regione autonoma Bangsamoro che dia spazio alle loro aspirazioni, dopo decenni di lotta armata. Dall’altro lato…

Read More

Angkor e Tokyo

Japan’s Angkor art: Booty or fair exchange? By Julie Masis Le autorità del museo di Tokyo devono aver, senza dubbio, notato l’accordo di questo mese secondo cui la Sotheby’s di New York farà ritornare in Cambogia una statua Khmer del X secolo, il Duryodhana, che si ritiene sia stata asportata illegittimamente durante la guerra civile in Cambogia negli anni 70. In precedenza c’è stata la restituzione di altre due statue antiche khmer che erano state in esibizione a New York da oltre venti anni al Metropolitan Museum di New York….

Read More

Pattani

Le preoccupazione dei democratici thailandesi sulla nuova costituzione sono ugualmente condivise dai democratici e pacifisti del profondo meridione thailandese, ma ad esse si devono aggiungere le preoccupazioni sulle conseguenze per il processo di pace nel profondo meridione thailandese che la nuova costituzione avrà. Secondo i militanti democratici e pacifisti la nuova costituzione non è particolarmente favorevole per il processo di pace e ostacola anche i diritti religiosi. Mentre la Thailandia è a predominanza buddista, le regioni del profondo meridione thai, come Yala, Narathiwat e Pattani sono a maggioranza musulmana Il…

Read More