Darmendran

L’autopsia eseguita su N Darmendran, che era stato picchiato a morte mentre era sotto la custodia della polizia, disegna un quadro orrendo di brutalità e tortura nelle prigioni malesi.

Darmendra è un uomo di 31 anni che lavorava presso il trattamento dei reflui della Indah Water ed era stato fermato il giorno 11 maggio perché sospettato di essere coinvolto in una rissa. Il 21 di maggio fu trovato morto in cella.

Che il governo di Najib lo ammetta o non lo ammetta, la lunga fila di infamia e di “omicidio istituzionalizzato, come definito da qualcuno, non lo si può negare più. Molti medici e patologi persino degli ospedali governativi cominciano a farsi avanti incapaci di restare ancora in silenzio e sostenere le autorità nel mantenere il silenzio.